COLLABORAZIONI

La Stanza del Silenzio e dei Culti è un luogo studiato per permettere un riparo, un conforto a chi senta bisogno di raccoglimento, quiete o preghiera, da soli o in gruppo, nella quotidianità della vita, improntato al dialogo tra persone di diversa visione, cultura e religione.

La Stanza del Silenzio e dei Culti è improntata alla neutralità: non si trovano simboli religiosi o spirituali così da garantire la convivenza di tutti.

Può essere presente all’interno degli ospedali per credenti e atei. Nelle carceri, per garantire assistenza religiosa ai detenuti o può essere implementata anche nelle città, nei Quartieri, nei cimiteri dove va raccordata a sale del commiato con attenzione alle differenze culturali e religiose. Potrebbe essere anche una stanza di sola meditazione o per un momento di quiete, senza connotazioni interreligiose se non addirittura un’opera d’arte.

www.stanzadelsilenzio.it